Category Archives: Libri ed ebook in italiano

Un Tango per Te

copertina_tango

Maurizio Bergamini

buy compera in formato epub
buy compera in formato PDF
buy compera in formato Kindle

compera il libro stampato: $16.00 + spedizione

Preview – Assaggio di lettura

Nella Buenos Aires di inizio XX secolo un giovane europeo, nato e cresciuto in un ambiente tradizionalista, si trova suo malgrado a confrontarsi con un nuovo mondo ed una nuova vita, scoprendo la molteplicità dell’esistenza umana, anche della sua. E’ la nascita dei suoi grandi amori: una donna “difficile” ed il tango. Entrambi segneranno la sua esistenza in modo indelebile.

“Un tango per te” nasce, oltre che dalla passione per il tango dell’autore, dalla sua speranza di scrivere un piccolo libro di quella piccola storia costituita dalla vita del popolo, solitamente trascurata negli ambienti scolastici.

La Valle d’Aosta, terra di origine dello scrittore, é stata terra di emigrazione: Francia (soprattutto nella periferia di Parigi), Svizzera, Belgio, terre francofone come la Valle d’Aosta di un tempo. Poco o nulla si sa dell’emigrazione verso destinazioni extraeuropee che non siano gli Stati Uniti o l’Australia.

“Un tango per te”sorge da un tentativo di ricerca in questa direzione, tentativo che non ha un buon esito. Così l’autore ha deciso di romanzare ciò che sognava di scrivere, documenti alla mano. Il libro racconta la storia di un giovane valdostano che capita nella Buenos Aires del 1899-1900 con un balzo non solo geografico poiché si ritrova in una cultura completamente diversa.

Naturalmente non manca una storia d’amore contrastato e sofferto che si intreccia con un sottile erotismo d’altri tempi.

E poi c’é il tango che all’epoca della vicenda descritta nel breve romanzo, stava muovendo i primi passi nei quartieri popolari della capitale argentina. Sono le note dei primi tanghi a ritmare i momenti più forti nella vita dei protagonisti: in parte creati dall’autore e in parte presi dalla storia di questa danza che sovente non é storia ma leggenda.

L’autore: Maurizio Bergamini è autore legato alle tradizioni storiche e religiose della natia Valle d ’Aosta, sulle quali ha scritto dei brevi saggi utilizzando l ’amata lingua francese. Cimentandosi con la pura narrativa non intende comunque transigere alla sua estrema riservatezza e ritiene che firmare la propria opera con il suo vero nome sia il massimo che egli possa concedere al gossip.

Tangoblivion

Fonte: http://www.tangoblivion.net/blog/category/libri

Un uomo in fuga proiettato dai suoi luoghi intimi e tradizionalisti verso un mondo nuovo, dilatato.

Buenos Aires all’inizio del secolo scorso, dove il tango fa da colonna sonora ed esistenziale a quella massa di anime in cerca di speranza.

Grazie ad un piacevolissimo stile, Maurizio Bergamini, ci regala un piccolo romanzo di formazione che riporta a certi protagonisti della letteratura ottocentesca, a me molto cari.

L’autore usa la narrazione esterna, epistolare e il diario intimo come lenti diverse per raccontare la sua storia e gli riesce bene.

Confesso che mi sono piaciute molto le descrizioni dei momenti più “intimi” nei quali l’autore usa immagini efficaci e talvolta suggestive.

Il Tango è sempre sullo sfondo ed in certi momenti anche protagonista della storia.

Chi di voi non si è mai inventato un Romanzo di Tango tra un sogno e un ballo ?

A Maurizio il mio plauso per averlo offerto a tutti noi.

Tanguear

Inizio ‘900, un involontario delitto spinge un giovane ad emigrare in Argentina dalle valli piemontesi. A Buenos Aires conosce grandi contrasti fra la miseria più nera degli emigranti e lo sfarzo alto-borghese. Il tano¹, di provenienza quasi francese, sfrutta proprio quel suo francese valligiano che assecondava così bene la moda di allora. Le cose vanno abbastanza bene da potersi permettere qualche milonga de barrio a San Telmo, frequentata per lo più da Italiani immigrati, e qualche visita allo storico Café Hansen, e di conseguenza il nostro Jean-Paul si affaccia al misterioso tango ed al suo apprendimento.

L’amore per il tango va di pari passo a quello per una donna sposata ed anarchica che segna la vita di Juan-Pablo, il quale nel frattempo è diventato direttore del negozio in cui lavora, ma che deve sempre fare i conti con l’alterigia dei ricchi clienti argentini nei suoi confronti.

L’Argentina viene descritta come la terra delle opportunità: quelle di riscatto dalla miseria e quelle di ridefinizione dei costumi e dei rapporti, ma le difficoltà di lavori umili, precari e sottopagati sono sempre all’ordine del giorno per gli immigrati, così come qualche umiliazione dovuta alla loro povertà e condizioni di lavoro. Nonostante ciò emerge tutta l’importanza che l’immigrazione italiana soprattutto ha avuto per lo sviluppo della nazione argentina e delle sue espressioni più popolari come il Tango Argentino: ne è un esempio la citata Don Juan di Donato Racciati.

Il Tango, la sua musica ed i suoi luoghi fanno da contorno ma anche da guida alle vicende umane di questo personaggio capace di un grande riscatto rispetto alla condizione dei compagni immigrati, ma anche di ricordarne sempre le difficoltà e le umiliazioni, fino alla fine dei suoi giorni.

La vita è proprio come un bel tango, fai appena in tempo ad accorgerti di quanto sia bello, che già ti viene in mente che da lì a poco finirà e tornerai a sederti al tavolo da solo. E da quel momento in poi non fai che prepararti per il finale.

Complimenti a Maurizio Bergamini per questo godibilissimo racconto pieno di eventi e riferimenti storici, sociali e musicali, che potete acquistare e ricevere comodamente a casa tramite questo sito internet.

Libri di Tango in italiano.

Nostalgia Tradimento Amore – Viaggio all’interno del Tango

cover

Rosa Ucci

buy compera in formato epub
buy compera in formato PDF
buy compera in formato Kindle

compera il libro stampato: $20.00 + spedizione

Preview – assaggio di lettura

Presentazione di Vincenzo Centorame

Il fenomeno Tango è oggi una realtà che s’impone al villaggio globale coinvolgendo tutti i ceti sociali nei tre continenti d’Asia, d’America e d’Europa.

L’autrice si chiede il perché di questo “recupero” del Tango, soprattutto ballato. Perché la gente di tutto il mondo si riversa nelle milonghe? Una domanda che conduce ad un viaggio interiore, un’esperienza di conoscenza, alla ricerca di quell’essenza, di quello “spirito” del Tango, che esprime i moti dell'”anima universale” che parlano di improvvise lacerazioni, di strisciante malinconia, di perdite, di mancanza e che contiene, altresì, intima capacità di rigenerazione. Una musica che riesce a far superare il dolore, a far accettare la perdita, a far capire la vita e spinge a cercare un adattamento a nuovi valori, a nuove misure.

Con gli strumenti della psicologia contemporanea l’autrice decodifica riti e miti del Tango svelando quel processo emozionale che, sviluppandosi in uno stato intimo e profondo, riporta alla sacralità dell’incontro, al contatto fisico, all’abbraccio, condizione oggi estranea all’uomo contemporaneo schiacciato dall’individualismo. Nel frenetico quotidiano cosa si può arrivare a scoprire attraverso il Tango? Un qualcosa di autentico, d’interiore, profondo, un momento di pace, una risposta, anche se momentanea e per lo più inconsapevole, allo stato d’inconsistenza e di vuoto. Il Tango permette quella comunicazione profonda oggi sepolta dalle ferite della frantumazione. In un mondo in crisi, la scelta del Tango da parte di una umanità sradicata e senza punti di riferimento rappresenta una rivalsa dello spirito, la lotta dell’anima che reclama ciò che le è stato strappato. Il Tango con tutto ciò che porta in sé si pone come denuncia alla storia contemporanea, sottolineando che l’uomo non può restare intrappolato in una vita senza significato, soffocato dalla massa informe del nulla.

Rosa Ucci

Rosa Ucci nata a Lanciano (CH) nel 1946, si è laureata in Scienze Politiche a Bologna e in Psicologia Applicata a “La Sapienza” di Roma. Dopo un’esperienza ventennale di insegnamento, si è dedicata alla libera professione di psicologa e psicoterapeuta, porgendo particolare attenzione ai problemi dello sviluppo della personalità femminile nella sua espressione individuale e sociale.

Il suo spiccato senso di libertà e il desiderio incessante di conoscere la natura umana in tutte le sue sfumature l’hanno condotta in Australia, in America, in Inghilterra, dove ha approfondito le più recenti tecniche di analisi dei comportamenti consci e inconsci e svolto attività di ricerca e di divulgazione su tematiche sociali.

L’incontro con il tango, durante un viaggio in Argentina nel 1992, segna l’inizio di un interesse che condurrà alla originale intuizione sul significato profondo del tango, espresso in tutte le sue sottili e intime sfumature nel testo “Nostalgia Tradimento Amore. Viaggio all’interno del Tango”, nato nei locali di una Buenos Aires non turistica, dove il ballo è vissuto ancora nel suo originario significato di trasformazione del dolore in sentimento vitale.

Libri di Tango in italiano.

El Mamifero Tanguero

El Mamifero Tanguero

Piero Leli

Edizione bilingue (italiano-spagnolo lunfardo)
Edición Bilingüe (castellano-italiano)

buy compera in formato epub
buy compera in formato PDF
buy compera in formato Kindle

Preview – Assaggio di lettura

compera libro stampato:

Il libro “El Mamífero Tanguero”, in versione cartacea, è in vendita presso la Libreria “Ippogrifo Bookstore”, in Corso Nizza 1, 12100 Cuneo.

Vendita a distanza.
Per ordini e informazioni, inviare una mail a nizza@ippogrifo.com oppure, telefonare allo 0171/601313 e chiedere di Giampiero.
Prezzo di copertina € 8.00. Spese di spedizione in Italia con piego di libri € 5,00, pagamento con bonifico anticipato. Spesa totale € 13.00.
Spedizione e pagamento in contrassegno € 15,00.
I tempi di consegna: intorno ai quattro giorni lavorativi, dipendendo dalle poste.
I costi sono fissi per ogni spedizione, quindi ordinando più copie insieme si può “spalmare” l’onere.

ANTROPOLOGÍA DE TANGO DE ACUERDO A PROF. PEDRO PUGLIESE.

Por primera vez, tenemos datos históricos del profesor Pedro Pugliese. Desde el 2001 sus estudiados artículos sobre la antropología del tango, traducidos al inglés por Leli, informarona los miembros de la lista de correo de Tangueros italianos, al menos hasta el 2010.

Se produjeron otros artículos de la antropología del tango: ver las publicaciones en español de Susana Azzi, y se produjeron otros artículos del tango humor, muchos en la web. Esta obra bilingüe italiano y español combina los dos aspectos.

ANTROPOLOGIA DEL TANGO SECONDO IL PROF. PEDRO PUGLIESE.

Del professore Pedro Pugliese si hanno le prime notizie “storiche” nel 2001. Da allora i suoi dotti articoli di antropologia del tango, “tradotti in italiano” da Leli, hanno informato gli iscritti alla mailing list Tangueros. Almeno fino al 2010.

Altri lavori di antropologia del tango sono stati prodotti: vedi le pubblicazioni in castigliano di Susana Azzi. Altri articoli di tango humor sono stati prodotti, molti sul web. In questo lavoro, bilingue italiano e spagnolo, si fondono le due cose.

La terminologia medico-scientifica è associata a situazioni incredibili e inverosimili, giustificate dal voler amorevolmente prendere in giro quei “mammiferi” che praticano il tango argentino.

Testo dedicato a chi, pur amando profondamente il tango e la sua cultura, è disposto alla bonaria ed affettuosa ironia ed autoironia.

Pietro (Piero) Leli è un medico ginecologo che lavora in un ospedale pubblico a Cuneo. Pugliese di nascita (Bari) ha ormai vissuto più in Piemonte che nell’originaria Puglia. E’ conosciuto dai suoi colleghi prevalentemente per l’attività di divulgatore e relatore a congressi, con argomento la “Menopausa”. Attualmente è anche vicepresidente dell’Ordine dei Medici della provincia di Cuneo.

Avvicinatosi al tango argentino nel 1999, con sua moglie Michela, non se ne è più allontanato. Addirittura mostrando col tempo segni di “aggravamento”, specie dopo il primo viaggio a Buenos Aires, nel 2005. Dopo i tour de force nelle milonghe di quella città e le ultime lezioni di tango della sua vita (individuali e con insegnante donna) ha manifestato segni inequivocabili di argentinofilia. Nota la sua frequente affermazione: ” Il tango, ormai, lo ballo solo a Cuneo e a Buenos Aires”. Cofondatore e 1° presidente di FAItango, dal 2002 al 2010. Presidente dell’associazione Argentango di Cuneo, dalla sua fondazione nel 2003.

Libri di Tango in italiano.

Libros y ebooks en español

TANGO. Struttura della danza I – I suoi segreti rivelati

tango struttura della danza 1

Mauricio Castro

Versione Italiana, tradotto da Sandra Bardin

compera in formato epub
compera in formato Amazon Kindle
compera direttamente il libro stampato
Euro 18.00 + 3.50 Spedizione:




Attraverso un innovativo sistema questo libro offre a ciascuno la possibilità di sviluppare la propria creatività nel tango partendo da dei fondamenti tecnici solidamente stabiliti.
Ciascuna istruzione è facilmente comprensibile grazie ad una serie di grafici bi- e tridimensionali ideati dallo stesso autore.
Caratterizzato da uno stile chiaro, conciso ed efficiente, questo manuale, che si rivolge ai principianti così come ai ballerini più esperti, è destinato a rivoluzionare tutte le teorie didattiche utilizzate fino a questo momento per l’insegnamento di quest’appassionante disciplina che, giorno dopo giorno, conquista nuovi entusiasti adepti in tutto il mondo.

Mauricio Castro, ballerino e insegnante di tango argentino, è stato introdotto al tango da rinomati maestri di Buenos Aires, sviluppando però successivamente la propria tecnica in modo autonomo.
Laureato in scienze umane, si è specializzato in programmazione neuro-linguistica, Design human Engineering ed ecologia umana. A Boston (USA), presso il Berklee College of Music, ha conseguito il titolo di Bachelor of Music. Tra i suoi studi vi sono inoltre la danza contemporanea e tecniche del movimento quali “Laban Analysis”, “Bartenleff Fundamentals” e “the Skinner release System”.
Questa multidisciplinarità raggiunge la sua sintesi nel più completo manuale di tango che finora sia stato scritto. L’innovativo sistema di Mauricio Castro è alla base di questo eccellente volume.

TANGO, Musica per ballare. Guida per ballerini, d.j. di tango, musicisti

tango musica per ballare

Pier Aldo Vignazia

In Italiano

compera in formato epub
compera in formato Kindle

compera il libro stampato: $22.00 + spedizione
contattaceci per spedizioni fuori dall’Italia
o per altre modalita’ di pagamento

Questo libro prende in esame i modi migliori di proporre la musica, tratti dall’esperienza dei più rinomati musicalizadores (d.j. di tango) di Buenos Aires, e i “codici” di comportamento nelle milongas (luoghi dove si balla il tango), che a quei modi sono strettamente legati.

Utilissimo per ballerini di tango e Maestri, musicisti, D.J. di tango e organizzatori di serate di ballo, contiene una guida ai musicisti, cantanti, autori, poeti, una selezione dei tanghi più significativi di tutte le epoche, una guida ai CD di tango con una completa discografia, ed infine i criteri per la conduzione di una serata di tango, sia dal punto di vista musicale che del ballo. Completano il volume alcune testimonianze di musicisti ed esperti argentini.

Pier Aldo Vignazia, vignettista, scrittore, musicalizador (d.j.) di tango. Ha collaborato con Linus, Repubblica, Cuore, L’Adige, Il Piccolo, fino a Famiglia Cristiana, Rivista dove tiene una rubrica vignettistica. Partecipa a programmi radiofonici italiani ed argentini, ed a talk show televisivi e teatrali, come Cento anni di Tango con M.Teresa Ruta.

Libri di Tango in italiano.

A qualcuno piace… tango (tango e cinema)

a qualcuno piace tango

Cristina Balzano

In italiano

compera in formato epub
compera in formato Kindle

compera il libro stampato: $22.00 + spedizione
contattaceci per spedizioni fuori dall’Italia
o per altre modalita’ di pagamento

Film di ogni epoca e nazione ci hanno offerto tanghi scritti da musicisti molto diversi tra loro: basti citare Astor Piazolla, Osvaldo Pugliese, Gato Barbieri, Luis Bacalov, Goran Bregovic. In alcuni casi la musica ha ruolo da protagonista, in altri viene danzata come pretesto narrativo, o per evocare una particolare atmosfera. Si può trattare di tango ballato, cantato o suonato. Un capitolo a parte è dedicato ai film di Carlos Gardel. Illustrato a colori.

Libri di Tango in italiano.

Carlos Gardel. Tango senza fine (con CD)

tango senza fine carlos gardel

Rafael Flores Montenegro

Versione Italiana

compera in formato epub
compera in formato Amazon Kindle

compera il libro stampato: $45.00 + spedizione

Carlos Gardel è senz’altro la figura del tango più conosciuta al mondo. Definito l’inventore del tango cantato – si dice che con lui il tango passa dai piedi alle labbra – Gardel fu anche un personaggio così carismatico da trasformarsi in uno dei miti nazionali argentini. In questo libro Rafael Flores ci guida tra gli enigmi della vita, gli amori e il destino di un artista dalla voce straordinaria. Molte foto preziose illustrano i gesti e gli scenari di colui che cada día canta mejor e venticinque tanghi rimasterizzati dalle registrazioni originali ci restituiscono la magica atmosfera del tango degli anni Venti.

Rafael Flores, (Córdoba, Argentina, 1950), vive a Madrid dal 1979. Ha pubblicato numerose raccolte di racconti. En una caja oscura; Conversaciones con el buho; Cuentos de sombra errante, Arte y literatura. È uno dei maggiori studiosi della storia del tango come espressione ricca e complessa dell’identità culturale argentina e ha scritto saggi: Amor en el tango, Gricel-José María Contursi; Gardel y el tango, repertorio de recuerdos; El tango desde el umbral hacia adentro (tradotto in Italia con il titolo Il tango e i suoi labirinti, Milano 2002). Nel 2007 Viennepierre edizioni ha pubblicato il suo primo romanzo Otumba, un accorato ricordo della tragedia dei desaparecidos.

Libri di Tango in italiano.

Il tango è una storia d’amore… e non una rosa in bocca

copert_2ed_storia_fronte_web

Pier Aldo Vignazia

Versione Italiana

compera in formato epub
compera in formato Amazon Kindle

compera il libro stampato: $22.00 +5.00 Spedizione in Italia:
contattaceci per spedizioni fuori dall’Italia
o per altre modalita’ di pagamento

Un aneddoto racconta che ogni vero macho argentino spera sempre, in cuor suo, che la moglie lo tradisca, per poter finalmente cantare un tango con tutto il sentimento che necessita… E’ l’ironia che ti dà quel tanto di distacco, che ti permette di gustare tutte le sfumature di musiche e versi che, presi con troppa serietà, sfocerebbero nel kitsch.
Pier Aldo Vignazia di ironia ne ha da vendere facendo, guarda caso, il disegnatore satirico. E lo fa su una rivista che si chiama Famiglia Cristiana… Adesso scopro che, oltre al disegno satirico, con Vignazia ho in comune anche la passione per il tango argentino.
Questo libro può esservi utile per iniziare un bel percorso, per incontrare una cultura troppo spesso oscurata dai meccanismi commerciali internazionali, che prediligono la pur grandissima musica e poesia nord-americana. Vi sarà di aiuto a togliervi dalla mente una serie di luoghi comuni che, da Rodolfo Valentino in poi, hanno dato versioni molto lontane dal vero spirito del tango.
Sergio Staino

Pier Aldo Vignazia, vignettista satirico (Satyricon, Cuore, Linus, Il Piccolo, Il Gazzettino, L’Adige, Il Corriere delle Alpi, Famiglia Cristiana), corsivista, scrittore. Ama il tango, avendolo incontrato “dopo averlo cercato per una vita”, sulle tracce dei primi tanghi ascoltati da piccolo dalla chitarra del padre, marinaio a Buenos Aires negli anni ’30.
Soprattutto in Italia, da oltre un secolo si vede un tango a volte caricaturale, con contorno di musiche da banda di pompieri in gita sociale, e di attempati ballerini intenti a provare la robustezza delle loro dentiere con il “tiro della rosa”, evidente versione indoor dello strapaesano tiro della fune. Questo libro vorrebbe aiutare gli Italiani a capire l’autentico mondo emozionale del tango argentino; e magari far loro venire la voglia di andarlo a scoprire nel suo Paese d’origine: scopriremo una nazione che non è solo bistecche, “bond” e calciatori famosi.
Pier Aldo Vignazia, già insegnante di lettere e istruttore di alpinismo, vignettista satirico su Satyricon, Cuore, Linus, L’Adige, Il Piccolo, Il Gazzettino, Il Corriere delle Alpi, Famiglia Cristiana (dove tiene la rubrica “Agrodolce”), corsivista, scrittore (racconti a carattere alpinistico e il libro “La Montan’aria”, Mazzanti, 2000).
Ama il tango, avendolo incontrato “dopo averlo cercato per una vita”, sulle tracce dei primi tanghi ascoltati da piccolo dalla chitarra del padre, marinaio a Buenos Aires negli anni ’30. E’ fra i fondatori dell’Associazione “Dolomitango” e di “FAITango!”, Federazione delle Associazioni di Tango Argentino. Scrive sulla rivista on-line “Argentango”, e un suo intervento arricchisce il libro “Tangologia 2”. Per la sua appassionata conoscenza della musica del tango è apprezzato come “musicalizador” (d.j.).

Libri di Tango in italiano.

Tangologia

tangologia

Giorgio Lala

Terza Edizione in Versione Italiana

compera in formato epub
compera in formato Amazon Kindle

compera il libro stampato: $35.00 +13.00 Spedizione in Italia:
contattaceci per spedizioni fuori dall’Italia
o per altre modalita’ di pagamento

Terza edizione, completamente rinnovata ed ampliata, di un libro che è ormai un riferimento per gli appassionati di tango in tutta Italia.
Rispetto alle prime edizione, sono state arricchite le sezioni sulla Musica e i Musicisti, e quella sulla Danza, con una ampliata raccolta di passi e figurazioni, illustrate con numerose fotografie.
Inoltre, sono stati aggiunti ampi capitoli sullo “Stile milonguero”, la Milonga e il Vals.
Contiene scritti di:
GIORGIO LALA, esperto di danze sudamericane, consulente editoriale, collabora con riviste specializzate.
LIDIA FERRARI, ricercatrice dell’Università di Buenos Aires, scrittrice, psicoanalista e ballerina. Insegna il tango e ha scritto vari saggi sulla sua storia e cultura.
FRANCO FINOCCHIARO, critico musicale, musicista con vasta produzione concertistica e discografica.
MONICA e GIORGIO PROSERPIO, ballerini professionisti e insegnanti piemontesi di tango.
MIRTA TISEYRA, argentina, psicologa e ballerina.
FRANCESCO VIGNALE, musicalizador e cultore del tango.
PIER ALDO VIGNAZIA, scrittore, disegnatore, d.j. Ha collaborato con “Repubblica”, “Cuore”, “Linus”, fino a “Famiglia Cristiana”, rivista dove tiene una rubrica.

Stampa

“Storia, poesia, musica del tango e il modo di viverlo in Argentina… Informato vademecum, offre il ricco vocabolario dei passi e delle figure, aiutando a scomporre e decifrare la ricca giungla dei segni che lo sguardo e il corpo dei due ballerini intreccia sulla pista” (N.Orengo, “Tuttolibri” – LA STAMPA)
“Opera di valore inestimabile, per la ricchezza di informazioni culturali, il contenuto della geometria dei passi, dello stile e interpretazione” (S. Amboni, Rivista “La Danza”)

Libri di Tango in italiano.

Racconti di Tango

racconti di tango

Jorge Lindman

Versione Italiana

compera in formato epub
compera in formato Amazon Kindle

compera il libro stampato: $22.00 +5.00 Spedizione in Italia:
contattaceci per spedizioni fuori dall’Italia
o per altre modalita’ di pagamento

In questi racconti si parla della notte che stordisce e nasconde, delle storie d’amore che nascono e muoiono al ritmo del tango, degli addii, delle fantasie che non si concretizzano, delle solitudini che si mascherano, dei sogni che occultano il vuoto, del godimento corporale e spirituale delle notti di milonga.
Puttosto che parlare della storia del tango e delle sue origini, su cui sono stati scritti fiumi d’inchiostro, qui si raccontano le motivazioni e sensazioni di coloro che ballano il tango.
Dicono che chi inizia a ballare il tango rimane avviluppato in una misteriosa magia incantatrice, dalla seduzione della danza, quella strana chimica che riesce a unire due persone che a volte non si conoscono.
Ma nella milonga si manifestano molte altre cose. Luogo in cui accorrono quelli che ballano tango, è uno spazio per importanti incontri, ma anche per grandi disincontri.
Come l’andare e venire del mare sulla riva, i ballerini comunicano e poi si perdono nella musica e nei passi, e a volte diventano protagonisti di una storia d’amore, anche se, presto o tardi, riapparirà il disincontro, la caduta della finzione.
La milonga è una finzione, una delle tante che crea l’essere umano per uscire dall’angustiante buco esistenziale, e come tale è un dolce inganno, ma comunque un inganno. Passano gli anni e i personaggi sono sempre lì, agli stessi tavoli, sulle stesse sedie, ballano sulla stessa pista, perché hanno bisogno di stare lì, non farlo equivarrebbe a negarsi l’esistenza.

Jorge Lindman, scrittore, sociologo, giornalista, viaggiatore e ballerino porteño (vive a Buenos Aires), transita la vita traversando varie passioni, fra letteratura e tango. Spera che con queste narrazioni i lettori si divertano, e avvertano il piacere che la milonga dona a quanti si muovono dentro di essa.

Libri di Tango in italiano.